[Salta al contenuto]

Musical Meditations at the Sanctuary

CONCERTO GRATUITO - Prenotazione obbligatoria

Santuario della Beata Vergine del Soccorso

martedì 16 Luglio 2024, ore 18:30

La combinazione di flauto e arpa è gradevole, affascinante e carica di associazioni simboliche, dalla Grecia antica all’impressionismo, eppure poca musica originale è stata scritta espressamente per questi due strumenti. Il programma qui proposto si basa in gran parte su trascrizioni di pagine vocali da camera, e comunque su un repertorio francese, quello che più si attaglia alle sonorità di questo duo.

La prenotazione del biglietto per questo evento sarà attiva dal giorno 24 giugno 2024. Iscriviti alla newsletter per esserne informato.

Andrea Manco, flute
Stefania Scapin, harp

 

Claude Debussy (1862-1918)
Four transcriptions for flute and harp:
Nuit d’étoiles (original for voice and piano)
Rêverie (original for piano)
Beau soir (original for voice and piano)
Arabesque No. 1 in E major (original for piano)

Lili Boulanger (1893-1918)
Nocturne (original for flute and piano)
Cortège (original for piano) 

Eugène Bozza (1905-1991)
Image for flute

Claude Debussy (1862-1918)
Clair de lune, from Suite bergamasque for piano, transcribed for harp by Stefania Scapin

Cécile Chaminade (1857-1944)
Chanson de neige (original for voice and piano)

Intermission 

Maurice Ravel (1875-1937)
Cinq Mélodies populaires grecques (original for voice and piano):
Chanson de la mariée
Là-bas, vers l’église
Quel galant m’est comparable
Chanson des cueilleuses de lentisques
Tout gai!

 Frédéric Chopin (1810-1849)
Variations for Flute and Piano in E major on “Non più mesta accanto al fuoco” from Gioachino Rossini’s La Cenerentola

Gabriel Fauré (1845-1924)
Four songs transcribed for flute and harp:
Les Berceaux, Op. 23, No. 1
Clair de lune, Op. 46, No. 2
Notre amour, Op. 23, No. 2
Après un rêve, Op. 7, No. 1


Info Utili:

Il concerto si svolge all’interno del Santuario a porte aperte ed è quindi possibile ascoltarlo anche dall’esterno della chiesa con visibilità ridotta.

Il Santuario si raggiunge tramite una passeggiata panoramica in salita di circa 25 minuti con partenza da Piazza Papa Giovanni XXIII, loc. Ossuccio, Tremezzina (vedi mappa).

Tariffe:
CONCERTO GRATUITO / Prenotazione obbligatoria
Si comunica che, qualora non ci si presenti entro i 10 minuti antecedenti al concerto, il posto prenotato verrà liberato e ceduto agli spettatori in lista d’attesa.

È comunque possibile ascoltare il concerto dal portico e dal piazzale esterni alla chiesa, con una visibilità limitata.

Ingresso nella location:
La biglietteria apre un’ora prima del concerto.
L’ingresso dai varchi di accesso è consentito venti minuti prima dell’inizio del concerto.

Durata approssimativa dell’evento:
55 min + intervallo

In caso di maltempo:
Il concerto si svolgerà anche in caso di maltempo (all’interno del Santuario).

Scopri di più sul Santuario della Beata Vergine del Soccorso su myLakeComo.co

Si avvisa il pubblico che durante l’evento potrebbero essere effettuate foto e riprese audio/video da parte dello staff di LacMus Festival con finalità di promozione e marketing ad uso esclusivo del festival.